You are here: Home // Enologia

VENDEMMIA NELLE TERRE CONFISCATE ALLA MAFIA IN SICILIA

VENDEMMIA NELLE TERRE CONFISCATE ALLA MAFIA IN SICILIA
Volontari e istituzioni si sono ritrovati a fine settembre nel Feudo Verbumcaudo per la prima vendemmia della legalità nelle terre confiscate al boss mafioso Michele Greco. Un anno fa, un colpo d’arma da fuoco esploso contro la tabella con il simbolo della Repubblica Italiana, posta sul vigneto intitolato a Placido Rizzotto e gestito dalla cooperativa Lavoro e Non Solo. Dal Cataratto ed altre... 

LE BOLLICINE ITALIANE CRESCONO, MA NON NEL PREZZO

LE BOLLICINE ITALIANE CRESCONO, MA NON NEL PREZZO
Non è tutto oro quel che luccica: il vecchio adagio popolare torna alla mente anche leggendo l’analisi di Coldiretti sui flussi di vendite all’estero delle bollicine italiane. Prosecco, Asti e Franciacorta stanno conquistando certamente nuove porzioni di mercato nel mondo. E non può che far piacere constatare che un fetta importante di questo aumento, come abbiamo scritto qualche giorno... 

LE BOLLICINE ITALIANE CHE TRIONFANO NEL MONDO

LE BOLLICINE ITALIANE CHE TRIONFANO NEL MONDO
Una analisi di Coldiretti sulla base dei dati Istat relativi al primo semestre 2016 dimostra che “non sono mai state bevute così tante bollicine italiane all’esetro quante nei primi sei mesi del 2016. Con la Gran Bretagna che è diventata il primo mercato mondiale di sbocco dello spumante italiano con le bottiglie esportate che hanno fatto registrare un aumento record del 32%, consentendo... 

IL TERRITORIO DEL CHIANTI SI PROPONE COME PATRIMONIO UNESCO

IL TERRITORIO DEL CHIANTI SI PROPONE COME PATRIMONIO UNESCO
Era il 24 settembre del 1716 quando il Granduca Cosimo III De Medici decretava i confini di 4 territori di produzione del vino: Chianti, corrispondente all’attuale territorio del Chianti classico, Pomino (Chianti Rufina), del Valdarno di Sopra e di Carmignano. In occasione delle celebrazioni per i 300 anni della nascita, ante litteram, della DOCG, il Chianti classico ha ufficializzato la candidatura... 

IL BUON VINO LO DECIDE L’APP DALLO SPAZIO

IL BUON VINO LO DECIDE L'APP DALLO SPAZIO
Gli investitori e i distributori vinicoli potranno prevedere la qualità del vino prima ancora dell’imbottigliamento e potranno così acquistare il vino ‘sulla pianta’, ad un prezzo ovviamente più basso. I dati sui quali basarsi arrivano dallo spazio e sono elaborati in una app facilmente caricabili sul propri smartphone. L’app si chiama Saturnalia e si è aggiudicata il primo... 

LA CAMERA SI ACCINGE A VOTARE LA LEGGE QUADRO PER IL VINO

LA CAMERA SI ACCINGE A VOTARE LA LEGGE QUADRO PER IL VINO
È approdata alla Camera la discussione finale sul Testo unico del Vino che si propone, dopo una dettagliata consultazione con tutte le componenti della filiera, come un quadro normativo unitario, chiaro e completo che è prima di tutto uno strumento di semplificazione per la competitività del comparto. «In questa nuova legge – dichiara Luca Sani, presidente della XIII Commissione Agricoltura... 

TAGLI ORIZZONTALI ALL’AMARONE A SCAPITO DELLA QUALITÀ

TAGLI ORIZZONTALI ALL'AMARONE A SCAPITO DELLA QUALITÀ
Una immediata revisione del decreto regionale veneto sulla riduzione delle percentuali di produzione per i quantitativi di uva dell’Amarone che prevede tagli orizzontali che non tengono conto della qualità delle produzioni delle singole cantine. È quanto chiedono Andrea Bassi, Giovanna Negro, e Stefano Casali del gruppo tosiano all’opposizione in Consiglio Regionale. “È arcinoto – si... 

LANGA RESTA L’UNICA TERRA DEL NEBBIOLO

LANGA RESTA L'UNICA TERRA DEL NEBBIOLO
In tempi di continuo e non sempre giustificato allargamento delle aree di produzione delle doc, fa piacere registrare la notizia che arriva dal Piemonte: il Nebbiolo resta un vino di Langa. Erano stati il consorzio Barbera d’Asti e vini del Monferrato a chiedere di modificare il disciplinare per consentire di inserire il nome “Nebbiolo” sulle etichette dei vini che oggi riportano la denominazione... 

ALIBABA SPINGE, CINA RISPONDE: CRESCE IL CONSUMO DI VINO ROSSO

ALIBABA SPINGE, CINA RISPONDE: CRESCE IL CONSUMO DI VINO ROSSO
Un bel +12%. Se questo trend sarà confermato, le vendite del vino Made in Italy in Cina toccheranno a fine anno per la prima volta un valore di 100 milioni di euro. È quanto stima Coldiretti sulla base dei dati ufficiali Istat relativi ai primi 5 mesi del 2016: sono stati presentati in occasione della giornata dedicata al vino italiano dal colosso del commercio Alibaba con il Tmall 9.9 Global Wine... 

IL VENETO AL PRIMO POSTO NELLA BILANCIA COMMERCIALE DEL VINO

IL VENETO AL PRIMO POSTO NELLA BILANCIA COMMERCIALE DEL VINO
Federvini, la Federazione Italiana degli Industriali Produttori Esportatori e Importatori di Vini, Acquaviti, Liquori, Sciroppi, Aceti e Affini, insieme a Fondazione Edison, ha realizzato uno studio secondo il quale nel 2015 l’intera industria delle bevande alcoliche ha espresso complessivamente un valore di 7,3 miliardi e un saldo commerciale con un avanzo di 5,8. Di questi i Vini di uve contribuiscono... 
Copyright © 2011 Garantitaly. Tutti i diritti riservati.
Designed by Theme Junkie. Powered by WordPress.