IL FARO PER LA MODA MASCHILE MONDIALE ILLUMINA SEMPRE PIÙ MILANO
La moda contemporanea si mette in mostra sempre più concentrandosi sulle sue ‘storiche’ capitali e, messe in secondo piano le piazze di Londra e New York, punta tutto sulle vetrine di Parigi e Milano. Quest’anno, i giorni difficili che sta vivendo la capitale francese, esalta ancor più il ruolo della città... 
È ILLEGITTIMO L’OBBLIGO IN ETICHETTA DELLO STABILIMENTO DI PRODUZIONE
D’ora in poi le aziende che non riportano sulle confezioni il luogo di produzione non possono essere sanzionate: è la conseguenza pratica di una sentenza emessa dalla diciottesima sezione civile del tribunale di Roma in forza della quale è stata dichiarata “l’inapplicabilità della normativa interna e la non... 
RIPARTE DALLA “CATASTROFE 2018” IL TAVOLO TECNICO SULL’OLIVICOLTURA
È ripartito al Ministero delle Politiche agricole il Tavolo tecnico della filiera olivicola, importante strumento di concertazione che vede la partecipazione di rappresentanti istituzionali ed economici coinvolti nella messa a punto delle linee strategiche per lo sviluppo del settore. La riunione, presieduta dalla... 
AGLI ITALIANI PIACE LA MODA, MA LA VOGLIONO PIÙ ECOSOSTENIBILE
Due italiani su tre (64%) dichiarano di non essere disposti a comprare articoli di abbigliamento da marchi la cui produzione è associata all’inquinamento e addirittura il 72% (tre quarti degli italiani) pensa che i marchi di abbigliamento debbano assumersi la responsabilità di ciò che avviene nelle loro catene... 
SPRECO ALIMENTARE: ENTRO IL 2020 ETICHETTE OMOGENEE IN EUROPA?
Per ridurre lo spreco di cibo, semplificare le etichette alimentari vuol dire eliminare la parola ‘preferibilmente’. A quanto pare infatti, questo termine riportato in etichetta nella formulazione “da consumarsi preferibilmente entro” può spingere i consumatori a gettare nella pattumiera cibi ancora buoni... 
SE UN MARCHIO DEPOSITATO ‘COPIA’, SCATTA IL REATO DI CONTRAFFAZIONE
Negli ultimi anni, molti contraffattori hanno iniziato a depositare presso le autorità competenti, come l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi e l’Ufficio dell’Unione Europea per la proprietà intellettuale, segni che imitano i più noti marchi e design dei settori della moda e del lusso. I contraffattori riescono... 
ANCHE LA MODA MASCHILE SCEGLIE LA STRADA DELLA TUTELA AMBIENTALE
L’eco-sostenibilità è diventata un parametro essenziale anche per l’abbigliamento classico maschile: la conferma è stata evidente durante il salone fiorentino del menswear Pitti Uomo 2019, dove nella rincorsa all’attenzione per l’ambiente sono stati ampiamente coinvolte anche le aziende produttrici di capospalla... 
L’ITALIA CI PROVA CON IL SUO ‘SEMAFORO’ MA È GIÀ FORTE LA POLEMICA
Non è ancora iniziata la preannunciata sperimentazione (che potrebbe iniziare tra qualche settimana) e già ha attirato su di sé molti dubbi il sistema di etichettatura salutistica che l’Italia si appresterebbe a porre all’attenzione dell’Europa in alternativa al sistema ‘a semaforo’ varato dalla Gran Bretagna... 
È DIFFICILE FARE UNA START UP IN ITALIA: EPPURE NELL’AGROALIMENTARE …
L’Italia è il terzo Paese al mondo per densità di nuove imprese agrifood sostenibili: ne conta infatti ben 14 ed è preceduta solo da Israele e Spagna. La regione italiana con la maggior concentrazione è la Lombardia con il 33%, seguita dall’Emilia Romagna con il 17%, poi Lazio, Veneto e Campania. I dati sono... 
I PRIMI QUARANTA ANNI DI ATTIVITÀ DI CUCINELLI SI CHIUDONO SPLENDIDAMENTE
Più che positivo il 2018 per la maison di moda Cucinelli: i ricavi preliminari sono in crescita del +8,1% a 553 milioni di euro, a cambi correnti e del +10,7% a cambi costanti. Le vendite in Europa sono salite del +8,5%, nel Nord America del +3,9%, in Cina del +28,5% e nel resto del mondo del +10,7%. Nel 2018 sono... 
Copyright © 2011 Garantitaly. Tutti i diritti riservati.
Designed by Theme Junkie. Powered by WordPress.